SNAI CAMPOLO PALERMO

Arrivata la prima delle due date in rosa sul calendario palermitano: Baccaglini, se ci sei batti un colpo!

Ci eravamo lasciati ieri con la domanda “Il Palermo è una società seria?”. Forse ci si dovrebbe fermare alla parola “società”… c’è una società? A Palermo si dice ”Girala come vuoi sempre cucuzza è” ed il riferimento non è alla squadra, di cui già da tempo sapevamo quanto fosse cucuzza. No, il riferimento è alla società. Girala come vuoi, sempre Zamparini comanda. O forse comandano sempre Curkovic ed i suoi amici slavi. Leggendo la formazione col Bologna l’impressione è stata questa: in campo Cionek, Sunijc, Chochev, Balogh, Trajkovski, Jajalo e Sallai. Con Rispoli (assurdo !), Diamanti e Gazzi confinati in panchina.

Dopo il cambio Lopez-Bortoluzzi e leggendo la formazione anti Bologna, i maligni avranno pensato “Comanda sempre Zamparini”. E’ così, e forse è giusto che sia così. Nel senso che fino a quando non vedrà soldini veri, Zamparini sarà sempre il legittimo padrone. Ed anche quello che accadrà oggi (scopriremo il nome della società che rileverà il 100% delle quote del Palermo Calcio), non significherà nulla dal punto di vista sostanziale. Saranno solo parole, non soldini freschi, che fanno la differenza e sono l’unica garanzia di avvenuta cessione. Fino a quel momento Zamparini sarà sempre il legittimo proprietario. E come tale si comporta, anche nelle scelte e nelle dichiarazioni.

Venerdì 14 aprile a Radio KissKiss: “Ho mandato un messaggio a De Laurentis invitandolo a prendere Nestorovski perché è un piccolo Higuain”. Come? Lui cerca di piazzare Nestorovski al Napoli? Ma non si era dimesso? Non era uscito di scena? Sorrisino ironico e pensiero maligno sulla sua interminabile ricerca di plusvalenze. Non si ferma mai, è una specie di dipendenza. C’è chi ha la dipendenza dal cibo o dal sesso, lui dalle plusvalenze. Meglio le prime… o no? Pensandoci, anche la formazione anti Bologna è in linea con la ricerca di plusvalenze.

E se queste dichiarazioni fanno amaramente sorridere, qualche altra preoccupa enormemente. Sempre venerdì 14 aprile a Radio KissKiss: “Spero che i miei interlocutori entro fine mese mettano i capitali, non vorrei trovarmi in difficoltà”. Cosa? Proprio lui che dovrebbe essere l’unico a sapere come stanno veramente le cose si affida alla speranza? Dubbi, perplessità e paura. Paura che sia tutta una “pupiata e come tale finisca in burla, in farsa. Paura che tutto finisca. Perché se Zamparini ha paura di trovarsi in difficoltà, i tifosi del Palermo sono terrorizzati. Baccaglini se ci sei batti un colpo. Però bello forte.

Leggi anche: “Altro che aritmetica, è una retrocessione geometrica! Persa la Serie A recuperiamo la serietà…

SNAI CAMPOLO PALERMO

About Carlo Cangemi