SNAI CAMPOLO PALERMO

La nuova tappezzeria di Palermo arriva in Austria, adesso tutta la città fa il tifo per…

La frase “lapsus freudiano” è ormai entrata nel linguaggio comune e un po’ tutti la usiamo più o meno consapevoli del suo significato. Significa lasciarsi scappare qualcosa che si pensa ma che non sarebbe opportuno dire. E’ quanto successo nel ritiro austriaco di Bad dove una signora, sicuramente non palermitana (cioè ignara di tutto), incrociando il presidente Zamparini gli faceva questa richiesta: “Mister, posso farmi una foto con lei?”. Garbatamente il presidente le si è avvicinato e la signora è stata accontentata fra i sorrisini divertiti dei giornalisti presenti che si domandavano come la signora potesse essere a conoscenza del principale divertimento presidenziale.

Ah le donne, arrivano dove spesso gli uomini non riescono. Si dice infatti che dietro ogni grande uomo c’è sempre una grande donna. E proprio una donna, la moglie del presidente, potrebbe essere l’ultima spiaggia, l’ultima ancora di salvezza per i disperati ed inviperiti tifosi del Palermo. E’ stato lo stesso Zamparini (dopo il blitz della Finanza) a raccontare che la moglie lo avrebbe minacciato di separazione se non abbandonerà immediatamente il calcio. Povero presidente, stretto fra due fuochi: l’amore per la moglie e l’amore per il calcio. Da quel momento però, il 2% dei palermitani fa il tifo per la signora Zamparini. E chissà che ancora una volta non si verifichi che le donne riescono dove gli uomini falliscono.

Nella quiete del ritiro austriaco tutto questo però sembra lontano anni luce. Qui tutto procede serenamente: la squadra lavora e fatica, il presidente è presente agli allenamenti, si discute dei numeri di maglia o del primo avversario in amichevole. Insomma le complesse vicissitudini societarie sembrano riguardare un’altra squadra. Però c’è internet a documentarci e farci sapere che a Palermo il fermento è un altro e l’aria è molto ma molto calda. Grazie ad internet, per esempio, s’è saputo che sempre quel famoso 2% di tifosi che contesta il presidente, nella nottata di giovedì, si è divertito a dare una nuova tappezzeria alla città.

E poiché qui nella lontana Carinzia non abbiamo potuto apprezzare direttamente la nuova tappezzeria della nostra amata Palermo qualche tifoso, mosso a compassione, ha generosamente portato fin quassù qualche esempio dell’arredo cittadino. Ma la generosità dei nostri tifosi non si è limitata a questo: per addolcire la nostra nostalgia di casa, hanno voluto regalarci anche un esempio del clima che si respira in città. Accanto ai manifesti d’arredamento ci hanno pure mostrato qualche striscione in cui evidenziano il loro apprezzamento per l’operato del presidente. Per la verità qualche apprezzamento è stato rivolto anche ai giornalisti, ma quello temiamo sia frutto di un grosso fraintendimento, di uno spiacevole equivoco.

A volte la realtà è molto diversa da come viene raccontata. Peraltro nasce il sospettino che tutto questo eccessivo clamore (il pranzo) abbia soltanto spostato l’attenzione dai veri problemi calcistici dei tifosi, che non sono i giornalisti. Buon senso ed equilibrio però riusciranno a far superare il malinteso, perché un cambiamento di gestione è volontà condivisa – molto condivisa – al di là di pranzi, presenze o assenze. Nella quiete e nella pace della Carinzia però il nostro unico e vero problema è capire se Coronado è attaccante o trequartista. Insomma ad illuderci e far finta che tutto vada bene. Ma tanto fra pochi giorni si torna a Palermo e si rientrerà in contatto con la realtà.

P.S. Traffico in viale del Fante, ingorghi e code. Il 98% dei palermitani è già in fila per rinnovare l’abbonamento, sebbene la campagna inizierà solo a fine mese. Entusiasmo alle stelle. Soprattutto dopo la vittoria per 13 a 2, contro i dilettanti locali del Fc Bad Kleinkirchheim. O no? Forse è la birra del posto che crea una manipolazione dei… pensieri?

SNAI CAMPOLO PALERMO

About Carlo Cangemi