VIDEO – Palermo, Cascio e la nota dai toni zampariniani: sembra quasi la lettera di Totò e Peppino

Una nota sostanzialmente ragionevole, ma che in questa fase sembra pubblicata in modo scientifico se non addirittura pilotato: il nuovo messaggio di Frank Cascio ha suscitato le reazioni più disparate, quella più gettonata in città e sui social è relativa alla possibile (probabile) imbeccata zampariniana.

Suona molto come un comunicato della proprietà, sebbene ad oggi Cascio non abbia alcun titolo per parlare a nome del Palermo. I tifosi non hanno preso bene la cosa, poi leggere di possibili investitori che si allontanerebbero viste le recenti proteste e il piccolo incendio al botteghino (condannato dai più) ha fatto storcere il naso (dove nessuno qui ha l’anello) a molti supporters rosanero: sembra in effetti ridicolo, specie pensando ad alcune tifoserie accese e violente in giro per il mondo e per nulla paragonabili a quella palermitana. Non scherziamo con le cose serie, suvvia.

Si scrive Cascio, si legge Zamparini: niente da fare, la sensazione è realmente questa leggendo la nota. Ribadiamo, messaggio ragionevole ma per contenuti e parole usate risulta poco spontaneo. “Noi veniamo con questa mia a dirvi, adirvi una parola…”, Totò ci ha regalato questa perla insieme a Peppino: il mitico dettato entrato nella storia del cinema è il primo pensiero che viene in mente leggendo la nota di Cascio e pensando a dichiarazioni e comunicati dei giorni scorsi del patron.

Solo parole, pochi fatti e concretezza che latita: pure Frank è entrato nel mirino della gente, ormai esasperata e con la pazienza ridotta ai minimi termini dopo le vicende legate a Baccaglini. Inoltre, ora Cascio sembra comunque legato a Zamparini e non arriverebbe per sostituirlo del tutto: ecco perché la diffidenza nei suoi confronti aumenta e rosicchia centimetri alla speranza.

Palermo chiede un cambio netto, chiunque voglia ancora includere il proprietario friulano nel futuro rosanero ultimamente non viene ben visto dalla piazza. Con le dovute eccezioni del caso, s’intende.

Salutandovi indistintamente (cit.), i fratelli Zamp…ehm Caponi (che sono loro..?)

About Alessandro Rubino

Direttore di RetePalermo.it, conduce la trasmissione tv “Palla al centro” in onda tutti i lunedì in prima serata su CTS 90. Corrispondente da Palermo per la redazione di SiciliaToday, in passato ha lavorato tra gli altri con Mediagol e Reterete24 ed ha diretto per un anno Sportsbook24 sul circuito nazionale Tuttomercatoweb.