Life

L’allarme di Tim Berners Lee, il web è diventato arma di pochi

Troppo potere nelle mani di Google e Facebook, il web si può trasformare in un’arma, serve “un intervento giuridico e normativo”. Questo il messaggio contenuto in una lettera aperta pubblicata dal Guardian di Tim Berners Lee (per chi non lo sapesse, il papà del web), in occasione del compleanno della sua creatura (appena 29 anni) che oggi tutti noi usiamo e che i più giovani danno per scontata.

Il professore del Mit riflette sul fatto che “il web di qualche anno fa non è quello che i nuovi utenti trovano oggi” poiché all’inizio c’era “ricca selezione di blog e siti”, ora “compressa sotto il grande peso di poche piattaforme dominanti”. Una concentrazione che permette a poche società “di controllare quali idee e opinioni vengono viste e condivise” e di “trasformare il web in un’arma”. Di questo passo “i prossimi 20 anni saranno molto meno innovativi degli ultimi 20”.

Info sull'autore

Redazione RPA

Redazione RPA

RetePalermo.it è news, blog, opinioni e approfondimenti sul mondo dello sport ma non solo. Dal 2018 il magazine ha allargato gli orizzonti. RPA è partner delle trasmissioni televisive “Palla al centro” e “Diretta Stadio”, oltre che di "Sport Time" su Radio Time.