Life OPINIONI PRIMO PIANO

Nubifragio a Palermo ed è subito capitale dei rifiuti galleggianti…

Ecco come ti mando in tilt una città… Già, basta un nubifragio in una normale domenica sera di aprile per rendere Palermo una gigantesca piscina con tanto di insoliti e indesiderati oggetti galleggianti: i rifiuti, infatti, hanno invaso le strade vagando senza meta in balìa dei fiumi d’acqua. Diverse le vie di Palermo allagate, con auto impantanate e sottoscala invasi dalla pioggia: le situazioni più difficili nelle solite zone, come via Messina Marine, la zona dell’ospedale Buccheri La Ferla, ma pure Mondello, la via Ugo La Malfa e Sferracavallo. Acqua alta in molti quartieri, dal centro città alla periferia: allagati persino alcuni reparti degli ospedali Civico e Policlinico. Questa è l’inammissibile situazione – colpa tanto dei cittadini quanto dell’amministrazione – nella capitale della cultura… Ecco di seguito due dei video postati dagli utenti palermitani su Facebook, a nostro avviso risulta superfluo ogni commento.

— Segnalaci se non riesci a visualizzare i video da mobile —


Info sull'autore

Redazione RPA

Redazione RPA

RetePalermo.it è news, blog, opinioni e approfondimenti sul mondo dello sport ma non solo. Dal 2018 il magazine ha allargato gli orizzonti. RPA è partner delle trasmissioni televisive “Palla al centro” e “Diretta Stadio”, oltre che di "Sport Time" su Radio Time.