PALERMO CALCIO PRIMO PIANO

ESCLUSIVA – Ecco i nomi del nuovo Palermo, c’è anche un italiano: il patron invece…

Il Palermo passa ad un gruppo di investitori britannici capeggiati da Clive Richardson, la cui società di riferimento è la Global Futures Sports. Questo stando alle dichiarazioni dello stesso CEO inglese, che ha parlato in serata ai microfoni del portale Pop Economy. Nel momento in cui scriviamo, è bene ricordarlo, nessuna comunicazione è arrivata in via ufficiale dai canali del Palermo Calcio (ma non sono arrivate neanche delle smentite, come già accaduto con Proto): ad ogni modo, ci ha pensato Maurizio Zamparini a confermare indirettamente. Il patron ha parlato, annunciando l’arrivo in città dei nuovi proprietari nelle prossime ore.

Il nuovo Palermo parla inglese, ma stando a quanto raccolto in esclusiva da RETEPALERMO.IT parla in minima parte anche italiano: Richardson rappresenta un gruppo di investitori aperto all’ingresso di nuovi soci nell’operazione, veicolata tramite una società registrata appositamente per la gestione di club sportivi. Ad acquistare i rosanero, infatti, sarà quasi certamente la “SPORT CAPITAL GROUP INVESTMENTS LIMITED” che ha dichiarato la propria esistenza (sede in quel di Percy Street, Londra) con immissione dei capitali iniziali tra il 29 e il 30 novembre 2018. Proprio nei giorni in cui è stato effettuato il passaggio delle quote societarie del Palermo (il 30/11/2018), come comunicato dal club stesso la mattina del 1 dicembre.

Dicevamo, la componente italiana: sì, oltre a Clive Richardson e all’ex calciatore David Platt (come membro del board) dovrebbero essere coinvolti (almeno in questa fase iniziale) altri due personaggi. Si tratta di Emanuele Facile e di John Michael Treacy. Il primo è collegato a Maurizio Belli, l’advisor dell’operazione, il secondo potrebbe essere l’effettivo nuovo patron del Palermo. Già, perché Treacy è l’uomo che controlla direttamente o indirettamente più del 75% di questa neonata società. Così, di fatto, Richardson sarebbe una sorta di frontman del gruppo ma a questo punto ad avere la vera e propria maggioranza del Palermo sarebbe John Michael Treacy.

Ancora poche ore e tutto dovrebbe essere più chiaro (inclusa la posizione dello stesso Zamparini, possibile consulente esterno per il ramo strettamente sportivo), ma iniziano a delinearsi i profili di riferimento del nuovo Palermo di marca britannica…

ESCLUSIVA RETEPALERMO.IT – SI PREGA DI CITARE LA FONTE

Info sull'autore

Alessandro Rubino

Alessandro Rubino

Direttore di RetePalermo.it, ha condotto le trasmissioni tv "Palla al centro" e "Mixed zone" su CTS 90 e attualmente partecipa alle trasmissioni radiofoniche sportive di Radio Time. Corrispondente da Palermo per la redazione di SiciliaToday, in passato ha lavorato tra gli altri con Mediagol e Reterete24 ed ha diretto per un anno Sportsbook24 sul circuito nazionale Tuttomercatoweb.