DIRE...blog

Un altro anno è passato, buon 2019 da parte di RetePalermo

Sì… un altro anno è passato, un altro anno che RetePalermo.it ha vissuto seguendo a modo proprio i temi sportivi e non offerti dalla realtà palermitana ma non solo. Un anno molto particolare, difficile da inquadrare e che ha vissuto di alti e bassi in tutti i sensi. Per la nostra redazione anche un anno di ulteriore cambiamento tra alcune piccole delusioni e una nuova rinascita: già, perché il 2018 era nato su premesse e promesse che per tanti motivi non sono state mantenute. L’idea ambiziosa (troppo) di un magazine di ampio respiro ci ha visto compiere una necessaria marcia indietro per problematiche di oggettiva insostenibilità. Si è tuttavia creata una rete nuova, anche di colleghi e amici (che tutt’ora noi consideriamo parte della famiglia RetePalermo.it) nonché di lettori. Nel fare due passi indietro, però, ne abbiamo fatto uno importante in avanti…

Dopo più di tre anni (ne compiremo quattro a febbraio) è stato messo in atto a tutti gli effetti il piano iniziale dei fondatori, quello di puntare solo sui contenuti di qualità e in prevalenza su un lavoro di tipo esclusivo ed originale non reperibile da nessuna parte. Commenti e opinioni, punti di vista solo nostri e nell’ultimo periodo inchieste: le numerose anteprime ed esclusive sugli acquirenti inglesi del Palermo sono il fiore all’occhiello della nuova rinascita, del nuovo corso di quello che ad oggi è un magazine sportivo locale con grande focus sul Palermo calcio e con spazi dedicati di volta in volta alle altre realtà cittadine. Il tutto all’insegna della chiarezza di informazione e dell’onestà intellettuale, cercando di comunicare e riferire i fatti con il necessario distacco e un coinvolgimento misurato.

Le partnership non sono mancate, dal terzo anno di fila con Equipe Sicilia fino alla neonata Palermo basket. E proprio quest’ultima verrà valorizzata nei mesi a venire, con il rosanero che (ri)torna a fare capolino anche nella palla a spicchi e che in questo caso parte da zero e dal basso ma con la voglia di andare via via sempre più in alto. Un’avventura che abbiamo scelto di sposare sin dall’inizio e dalla fondazione della società, nonostante la presenza di altre realtà già in categorie superiori tanto nel basket quanto negli altri sport. Piccolo passo indietro, voluto e non casuale, per quanto riguarda le collaborazioni radio-televisive: su questo fronte non escludiamo prossime novità, anche alla luce di opportunità di vario genere che stiamo già discutendo. Insomma, non siamo mai fermi…

Come sempre e anzi più di sempre, ad interessarci è e sarà l’esperienza dell’utente e il servizio che siamo e saremo in grado di offrire ai tifosi e agli stessi addetti ai lavori. Informare, approfondire e far riflettere: un compito che richiede particolare sforzo. Online solo contenuti di valore, niente clic facili e niente fumo negli occhi. Ci caratterizzerà un progressivo ma costante allontanarsi dai formati copia-incolla e dai siti fotocopia, che continuano a nascere quotidianamente tra nuove testate e blog di singoli o di gruppi di tifosi e appassionati. A ciascuno il suo, noi scegliamo di posizionarci puntando poco e niente sulla quantità provando ad essere differenti e ad essere riconosciuti come tali da chi ci legge. Nelle ultime settimane ci siamo resi conto di esserci riusciti, seguiremo il sentiero tracciato.

Buon 2019 da parte di tutta la nostra redazione, senza alcun augurio particolare se non quello vero e sincero di poterlo condividere ancora insieme a voi. Vi aspettiamo qui, sul sito, ma anche sui nostri riferimenti social che al momento sono quelli di twitter e soprattutto facebook (ci trovate qui).

Info sull'autore

Alessandro Rubino

Alessandro Rubino

Direttore di RetePalermo.it, ha condotto le trasmissioni tv "Palla al centro" e "Mixed zone" su CTS 90 e attualmente partecipa alle trasmissioni radiofoniche sportive di Radio Time. Corrispondente da Palermo per la redazione di SiciliaToday, in passato ha lavorato tra gli altri con Mediagol e Reterete24 ed ha diretto per un anno Sportsbook24 sul circuito nazionale Tuttomercatoweb.