DIRE...blog OPINIONI PALERMO CALCIO PRIMO PIANO

I silenzi di Facile e la poker face di Richardson, è cambiata la musica

Chi non vuole più aspettare resta deluso, chi non ci crede dall’inizio continua a sostenere le proprie tesi, chi ha fiducia interpreta il tutto come indizio positivo, ma il silenzio della cordata inglese, piaccia o no, è un segnale di serietà. La prima conferenza stampa di dicembre, frettolosa e inutile, era stata fatta essenzialmente per dare spazio al monologo di addio del patron Zamparini: già, fosse stato per Richardson e compagnia bella (anzi, in quel caso Belli) se ne sarebbe potuto fare a meno. E adesso, come è giusto che sia, si fa tutto a tempo debito: si parla quando si deve, perché un nuovo incontro pubblico inefficace sarebbe un’autorete clamoroso che si vuole evitare a tutti i costi. Ci sono le note stampa ufficiali e le piccole precisazioni fatte al volo, per gli aggiornamenti di media importanza in itinere. Per le comunicazioni più rilevanti in conferenza, con la tavola già apparecchiata, c’è tempo.

Alle frasi di circostanza e ai monosillabi incerti di un mese fa dovranno necessariamente fare seguito affermazioni decise, cariche di sostanza. In tal senso, le dichiarazioni negate e i silenzi attuali sono da interpretare come una forma di rispetto nei confronti di una piazza che chiede serietà e chiarezza. E, francamente, ci sembra molto serio l’approccio di Facile al pari di quello del misterioso John Treacy. Il fatto che quest’ultimo stia rimanendo in disparte non è da leggere in chiave negativa, anzi. Si lavora, nell’ombra e lontano dai riflettori, senza fare proclami e puntando a dimostrare con i fatti: stavolta è diverso, dimenticate le vuote supercazzole di Baccaglini in giro per la città o lo starnazzare a destra e a manca cui ci ha abituato negli anni Zamparini. Adesso c’è la poker face di Richardson, c’è il piacione Holdsworth, c’è un gruppo che non vuole fare il passo più lungo della gamba. La musica è cambiata…

Info sull'autore

Alessandro Rubino

Alessandro Rubino

Direttore di RetePalermo.it, ha condotto le trasmissioni tv "Palla al centro" e "Mixed zone" su CTS 90 e attualmente partecipa alle trasmissioni radiofoniche sportive di Radio Time. Corrispondente da Palermo per la redazione di SiciliaToday, in passato ha lavorato tra gli altri con Mediagol e Reterete24 ed ha diretto per un anno Sportsbook24 sul circuito nazionale Tuttomercatoweb.