PALERMO CALCIO

Il Palermo crolla fisicamente, vince la Cremonese: il primato è a rischio

Una prestazione insufficiente, senza appelli. Il Palermo collassa nel pomeriggio di Cremona, surclassato sul piano fisico da una Cremonese non certo irresistibile, ma soltanto messa meglio in campo e più ‘fresca’ dei rosanero.

Una rete per tempo a punire i siciliani, orfani di Rajkovic e Aleesami tra gli altri e che hanno dovuto fare a meno anche di Moreo dopo neanche 20 minuti. Proprio la punta fin lì era anche stato il migliore, sfiorando il gol con azione personale. A mozzare le gambe è stato il vantaggio dei grigiorossi al terzo minuto di recupero del primo tempo (poco chiara anche la lunghezza dell’extra time) con Arini, smarcato da una spizzata di Clayton su corner.

Nella ripresa gli uomini di Stellone, intanto anche espulso dall’arbitro, se possibile ha fatto vedere anche meno, subendo il raddoppio da Migliore in bello stile.

Difficile stabilire quale sia il problema attuale dei rosa: sicuramente una condizione fisica che, dopo la pausa natalizia, non sembra all’altezza di quella che aveva portato il Palermo in testa alla classifica con margine sulla seconda e sulla terza.

Seconda sconfitta consecutiva e Brescia che potrà scavalcare, battendo domani in casa lo Spezia, proprio i rosa in testa alla classifica.

Info sull'autore

Lorenzo Anfuso

Lorenzo Anfuso

Giornalista Pubblicista dal 2012. Ha collaborato in passato con TodaySport, lavorando poi per la rete televisiva siciliana CTS, conducendo il Tg e la trasmissione sportiva "Io Vedo Rosanero". Dal 2014 al 2018 responsabile della comunicazione della società sportiva Aquila Palermo Basket.

Attuale responsabile della comunicazione della società di pallacanestro Palermo Basket, corrispondente per La Prima TV e vicedirettore di RetePalermo.it