PALERMO CALCIO PRIMO PIANO

Palermo stanco e senza ricambi, pari col Foggia: fischi al Barbera

Un’altra serata di grandi rimpianti per il Palermo di Roberto Stellone che, nonostante la mole di gioco e le occasioni migliori, non riesce ad andare oltre lo zero a zero col Foggia. Tante, troppe le occasioni sprecate dagli attaccanti rosa, Puscas su tutti, in un momento dove le alternative per il tecnico campano scarseggiano.

Ottimo l’atteggiamento iniziale dei padroni di casa del ‘Barbera’, attesi ad una prova difficile anche per le vicende societarie extra-campo, impossibili da tenere lontane. Poche e costrette le scelte tattiche, con la riproposizione del tridente ‘piccolo’ formato da Trajkovski, Falletti e appunto Puscas che già nel primo tempo potrebbe colpire, subito con l’uruguagio e poi con il macedone, che però non inquadrano la porta.

A farla da padrone nella ripresa è stata la stanchezza, quella del Palermo, incapace di costruire con qualità la manovra, affidandosi alle soluzioni dei singoli. In ben tre occasioni Puscas sembra poter far gioire lo sparuto pubblico del ‘Barbera’ (davvero indecorosa la cornice di pubblico per una gara che valeva il primo posto in classifica per i siciliani), ma le girate a botta sicura finiscono sempre, puntualmente alte sulla traversa, oppure respinte da Leali.

Discrete le prove di Bellusci e Jajalo, condizionati anche più di altri dalla copiosa pioggia ad appesantire il terreno di gioco, meno quelle degli attaccanti, a volte fin troppo fini a sé stessi, con giocate leziose che non servono alla causa. E si parlerebbe anche di un’altra Salernitana, se non fosse per Brignoli che nel finale salva anche il pari.

Rosa superati ufficialmente dal Brescia in testa alla classifica, avanti adesso di una lunghezza. Da monitorare anche il Pescara al terzo posto, a quota 34, ossia a -4 dalla squadra di Stellone.

Info sull'autore

Lorenzo Anfuso

Lorenzo Anfuso

Giornalista Pubblicista dal 2012. Ha collaborato in passato con TodaySport, lavorando poi per la rete televisiva siciliana CTS, conducendo il Tg e la trasmissione sportiva "Io Vedo Rosanero". Dal 2014 al 2018 responsabile della comunicazione della società sportiva Aquila Palermo Basket.

Attuale responsabile della comunicazione della società di pallacanestro Palermo Basket, corrispondente per La Prima TV e vicedirettore di RetePalermo.it