PALERMO CALCIO

SCG plc smonta il giocattolo, via il Palermo e capital raising stoppato

Via tutta la struttura… cessati sul nascere i programmi predisposti per il Palermo: mentre qui si va avanti, con il traghettamento firmato Foschi con l’aiuto di Mirri, a Londra si smonta il giocattolo.

È la stessa Sport Capital Group a fare una nuova comunicazione dopo quella della scorsa settimana, oggi infatti è arrivata la conferma definitiva dell’operazione di vendita (da parte della controllata SCG Investments) del 100% di Palermo Football Club SpA, società di diritto italiano proprietaria del club rosanero (US Città di Palermo SpA) e della Mepal. Inoltre, la Sport Capital Group Holdings Limited ha formalmente estinto l’accordo con la SPV che deteneva gli ormai famosi 15 milioni di loan notes (era la VAD Option 1, riconducibile a White di Eight Capital e ai maltesi di Abalone).

Da parte della capogruppo quotata in borsa verranno anche cedute o direttamente liquidate le varie società definite subsidiaries dirette e indirette. Sospesi, in quanto ora non più necessari, anche tutti i programmi di capital-raising annunciati nelle scorse settimane (in particolare le operazioni descritte negli annunci del 17 e 30 gennaio) che avrebbero coinvolto pure la Epsion Capital di Treacy.

Info sull'autore

Alessandro Rubino

Alessandro Rubino

Direttore di RetePalermo.it, ha condotto le trasmissioni tv "Palla al centro" e "Mixed zone" su CTS 90 e attualmente partecipa alle trasmissioni radiofoniche sportive di Radio Time. Corrispondente da Palermo per la redazione di SiciliaToday, in passato ha lavorato tra gli altri con Mediagol e Reterete24 ed ha diretto per un anno Sportsbook24 sul circuito nazionale Tuttomercatoweb.