PALERMO CALCIO PRIMO PIANO

Poker rosanero e abbraccio con Foschi, il Palermo a -1 dalla vetta

Vittoria doveva essere e vittoria è stata, con tanto di prestazione convincente specie in avvio e in chiusura di gara: il Palermo spazza via il Carpi, indirizzando il match in proprio favore sin dall’inizio. Tre punti importanti, alla luce dei risultati delle altre squadre di alta classifica e della contemporanea pausa del Brescia; un successo che farà passare una sosta serena a quella che era e ora si conferma la seconda forza del campionato cadetto.

Altissimo il livello dei rosanero nel primo tempo, complice una formazione ospite che ha regalato la prima frazione di gioco: devastante Falletti, che prima sblocca il match e poi restituisce subito l’assist a Nestorovski. Un quarto d’ora e la partita sembra già finita, ma il Palermo non chiude presto i giochi e in apertura di ripresa consente al Carpi di rientrare in partita con la rete di Mustacchio (e la difesa che sta a guardare). Piccoli brividi e un pizzico di ansia da prestazione, c’è quasi una strana paura di vincere: l’arbitro e gli avversari, però, spianano la strada ai ragazzi di Stellone con ben due espulsioni che tagliano le gambe alla squadra di Castori. E nel finale c’è spazio per la festa, con Puscas che fa tris e Nestorovski che cala il poker. Finisce dunque con un meritato 4-1, in un pomeriggio relativamente tranquillo per la compagine rosanero che riesce a mettere il primo mattoncino nel percorso verso la promozione descritto alla vigilia dal tecnico.

Meno uno dalla vetta, con il Brescia primo a quota 50 e il Palermo subito dietro con 49 punti. Verona, Pescara, Lecce e Benevento tenute a distanza, si può sorridere dopo la seconda vittoria casalinga di fila. Significativo anche l’abbraccio della squadra a bordo campo con Foschi, sceso dalla tribuna per seguire da vicino la squadra. Il gruppo c’è, si stringe attorno al direttore-presidente. Al rientro dalla sosta ci sarà una doppia trasferta, su campi non semplicissimi quali quelli di Cosenza e Pescara: si prospettano settimane interessanti, che proporranno più avanti anche gli scontri diretti con Verona e Benevento. Siamo nella fase decisiva della stagione ed è tutto in mano ai rosanero…

Info sull'autore

Alessandro Rubino

Alessandro Rubino

Direttore di RetePalermo.it, ha condotto le trasmissioni tv "Palla al centro" e "Mixed zone" su CTS 90 e attualmente partecipa alle trasmissioni radiofoniche sportive di Radio Time. Corrispondente da Palermo per la redazione di SiciliaToday, in passato ha lavorato tra gli altri con Mediagol e Reterete24 ed ha diretto per un anno Sportsbook24 sul circuito nazionale Tuttomercatoweb.