DIRE...blog OPINIONI PALERMO CALCIO PRIMO PIANO

L’ennesimo episodio del Beautiful rosanero, Foschi (MZ) vs Follieri

Una soap opera continua, con tanti botta e risposta a distanza: la verità, però, non viene quasi mai a galla in modo completo. Già, altrimenti che gusto c’è? Le puntate, del resto, devono lasciare sempre qualcosa in sospeso e a chi segue deve rimanere la voglia di saperne di più nell’episodio successivo. Così, dopo l’ennesimo intervento del Foschi ora in versione Zamparini (qui c’è il nostro commento di stamattina) arriva la versione opposta dei fatti dalla sponda Follieri: in serata, lo apprendiamo senza stupore alcuno, sarebbe stato diramato un comunicato (toh ne sentivamo la mancanza in effetti, già troppi giorni senza note stampa). Ed è la solita battaglia tra Follieri e Zampa… ops, Foschi scusate. È tutto più appassionante – sì, come no – di Beautiful, manca solo Katherine Kelly Lang che fa Brooke.

Nel comunicato odierno di Follieri Capital firmato da Anthony Podesta si parla di “pesanti, gratuite e calunniose affermazioni” rilasciate da Foschi a proposito della poca serietà di Follieri. Si “precisa che tutto quanto ha dichiarato il sig. Rino Foschi è falso e smentito dai fatti”. Ma che bel tuffo nel recente passato, quando non se le mandavano a dire Raffaello e… Maurizio! Nella sua nota Podesta illustra i contorni delle trattative, parla dei documenti chiesti per spostare le somme necessarie alla chiusura di questa presunta operazione abbozzata col Palermo (ma dall’altra parte si insiste, non si sarebbero neanche presentati dietro preciso invito a Milano). Secondo il gruppo Follieri si richiedeva una “grave violazione alle normative internazionali in materia di trasferimento di valute” senza dei documenti da parte del club rosanero – sempre negati, a quanto pare – che potessero giustificare certi movimenti.

Quindi “Foschi prima di affermare scarsa serietà nella trattativa avrebbe dovuto ricordare (anche a se stesso) che nessuna trattativa seria ha lui voluto avviare”, fa sapere Podesta precisando che quanto raccontato rappresenta ciò che è realmente successo e che potrebbe essere dimostrato documenti alla mano in ogni sede in qualunque momento. Dunque, o le cose stanno così o è l’ennesimo grande bluff. In ogni caso, forse da una delle due parti (se non da ambedue le parti) c’è più di qualcuno con la faccia veramente tosta. E sicuramente tra le mezze verità ci sono parecchie bugie sane, intere, ora di questo ora di quel protagonista. E chi ha realmente a cuore le sorti del Palermo? In ultima analisi i tifosi, solo loro, mentre chi potrebbe fare realmente qualcosa pensa solo alle vicendevoli calunnie…

Info sull'autore

Alessandro Rubino

Alessandro Rubino

Direttore di RetePalermo.it, ha condotto le trasmissioni tv "Palla al centro" e "Mixed zone" su CTS 90 e attualmente partecipa alle trasmissioni radiofoniche sportive di Radio Time. Corrispondente da Palermo per la redazione di SiciliaToday, in passato ha lavorato tra gli altri con Mediagol e Reterete24 ed ha diretto per un anno Sportsbook24 sul circuito nazionale Tuttomercatoweb.