DIRE...blog OPINIONI PALERMO CALCIO PRIMO PIANO

I non-aggiornamenti sul Palermo ripetitivi come i tormentoni estivi

La solita solfa. Contenuti e sostanza sempre uguali, con lievi sfumature differenti in base ai risultati della squadra sul campo: ma per quel che riguarda la società non c’è niente di nuovo da giorni, da settimane. Ecco il motivo per il quale ancora una volta abbiamo scelto di non riportare volutamente le ‘ultimissime’ di Foschi e della De Angeli, zero novità rilevanti e parole che francamente troviamo sempre più difficili da commentare. Più ripetitivi del ritornello di un tormentone estivo di Enrique Iglesias o Luis Fonsi. I non-aggiornamenti hanno stancato, si è capito chiaramente che davvero non c’è nulla di nuovo da dire e si aspetta solo la Serie A per sopravvivere (con Zamparini riabilitato come il salvatore della patria o con i nuovi acquirenti, anche se più passa il tempo e più aumentano i dubbi su questo fronte). Ma senza promozione si fa dura, lo sanno anche i sassi. E con questa squadra che nel girone di ritorno sta faticando più del dovuto a dare continuità a prestazioni e risultati, la Serie A non è affatto scontata. Così tra incertezze dentro e fuori dal campo si vive alla giornata e ci si trascina verso il finale della stagione più travagliata degli ultimi anni…

Info sull'autore

Alessandro Rubino

Alessandro Rubino

Direttore di RetePalermo.it, ha condotto le trasmissioni tv "Palla al centro" e "Mixed zone" su CTS 90 e attualmente partecipa alle trasmissioni radiofoniche sportive di Radio Time. Corrispondente da Palermo per la redazione di SiciliaToday, in passato ha lavorato tra gli altri con Mediagol e Reterete24 ed ha diretto per un anno Sportsbook24 sul circuito nazionale Tuttomercatoweb.