PALERMO CALCIO PRIMO PIANO

Arkus accerchiata, accuse e insulti in città: ora l’istanza di fallimento

Mentre in diverse zone della città stanotte sono stati affissi alcuni striscioni e su diversi muri sono comparse delle scritte contro la proprietà rosanero (inviti ad andare via, insulti pesanti) e l’ormai ex presidente Albanese, il Palermo – la società attuale – dovrà fronteggiare un’altra grana: i calciatori, infatti, si mobilitano. I giocatori hanno preparato un’istanza di fallimento nei confronti della proprietà a seguito delle ultime vicende: questo, sottolinea tuttomercatoweb, è il modo scelto per recuperare gli emolumenti spettanti. Dunque, i giocatori del Palermo sono pronti a dare battaglia ad Arkus e alle società collegate mentre la città (o quantomeno buona parte della tifoseria) si è schierata: adesso la proprietà è accerchiata, letteralmente.

Info sull'autore

Redazione RPA

Redazione RPA

RetePalermo.it è news, blog, opinioni e approfondimenti sul mondo dello sport ma non solo. Dal 2018 il magazine ha allargato gli orizzonti. RPA è partner delle trasmissioni televisive “Palla al centro” e “Diretta Stadio”, oltre che di "Sport Time" su Radio Time.

Questo sito utilizza cookies tecnici per migliorare la tua esperienza di navigazione. In qualsiasi momento puoi cambiare o revocare il tuo consenso direttamente dalla pagina Cookie Policy.